venerdì 4 marzo 2011

PLUMCAKE AL MASCARPONE E GOCCE DI CIOCCOLATA




Il week-end sta per cominciare e cosa c’è di  meglio che preparare un dolce che ci coccoli durate le nostre lente e sonnachiose colazioni?!
Vi confesso una cosa, adoro il momento della colazione ma, ahimè, da quando sono diventata mamma, quel piacevole momento fatto di chiacchiere con il maritino, di caffè sorseggiato lentamente, di biscotti  tuffati nel caffè e latte o di briciole raccolte dall’ultima fetta di plum cake, bhè, quel momento, è diventato molto più movimentato,  fatto di continue soste cercando di convincere l’amata prole che anche la mamma e il papà hanno il diritto di fare colazione ma, quasi mai, riesco a convincerlo!
Tornando al nostro amato plum cake, è uno di quei dolci assolutamente casalingo, di facile realizzazione e se poi ci tuffiamo delle gocce di cioccolato, bhè il risultato è garantito!
Buona colazione a tutti!



PLUM CAKE AL MASCARPONE E GOCCE DI CIOCCOLATA

250 gr farina

250 gr mascarpone

100 gr di burro fuso

180 gr zucchero

3 uova

1 bustina vanillina

1 bustina lievito per dolci

100 gr di latte

100 gr di cioccolato fondente


Montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso, aggiungere poi, poco alla volta, la farina, il mascarpone, il burro fuso, il latte, la vanillina e, alla fine, il lievito per dolci setacciato.
Passate le gocce di cioccolato nella farina, per evitare che si depositino sul fondo, e aggiungerle al composto.
Versate il tutto in uno stampo da plum cake rivestito di carta forno e infornate per 45 minuti a 180°(nel mio forno 1 ora).

10 commenti:

  1. sembra quasi un panettone, complimenti, golosissimo!

    RispondiElimina
  2. in effetti è molto simile, cambia la forma e la consistenza ;)
    grazie per i complimenti, la foto voleva evidenziare proprio la sua golosità!

    RispondiElimina
  3. Ciao Giulia , non conoscevo questa tua passione e devo farti i complimenti ! Io adoro queste cose e adoro cucinare anche se il tempo è poco !!Qui ad Ischia piove ed io sono a casa con la febbre e in una fase post-tachipirina ho appena infornato il tuo plumcake ! Così appena tornano i miei ometti lo assaggiamo !Ti farò sapere e ti seguirò !!un bacio
    Serena
    ps. PERCHè NON PUBBLICHI QUALCHE BUONA RICETTA DELLE CHIACCHIERE ?

    RispondiElimina
  4. Serena cara, che piacere leggerti! Allora condividiamo una passione in comune, che bello :)
    Fammi sapere del plumcacke e, prossimamente, arriveranno le chiacchiere!
    Mi raccomando, guarisci presto e fatti coccolare dai tuoi due uomini:))
    un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Il plumcake è venuto buonissimo . L'unico errore è che non ho voluto usare la carta forno , in quanto non la amo x il dolci da infornare liquidi , poi ho capito che sarebbe stato meglio perchè è fuoriuscito un po' di impasto . In genere il plumcake è un dolce che faccio spesso , all'arancia , allo yogurt , al caffè e banana , questo comunque mi è piaciuto perchè un po' diverso anche se molto più calorico !!!La prossima ricetta che provo sarà al Sbrisolona Pere e nocciola . a presto .Serena

    RispondiElimina
  6. Mia cara, la sbrisolona è una poesia, è uno dei miei cavalli di battaglia, provala e fammi sapere!
    un bacio

    P.S. in quanto alle calorie, bhè, il segreto è poi nelle porzioni..... ma questo tu lo sai benissimo ,visto il fisico che ti ritrovi :)

    RispondiElimina
  7. Giulia finalmente riesco a vedere il tuo blogghino! Mi sono iscritta tra i tuoi sostenitori così da poterti seguire nelle tue future preparazioni...Intanto ti faccio tanti complimenti per questo plumcake, io adoro il mascarpone!!!
    A presto

    RispondiElimina
  8. Annalisa..... grazie! Io seguirò te ;)
    Anche io adoro il mascarpone e, nei prossimi giorni, te lo presenterò sotto un'altra veste!

    RispondiElimina
  9. Aspetterò con molto piacere ;)
    Quando desideri passa pure da me!

    RispondiElimina
  10. Per paura che risulti un pò pesante, non ho ancora mai provato il mascarpone nel plumcake... ma forse una volta vale la pena... ;-)

    RispondiElimina