lunedì 28 marzo 2011

BABA’ AL LIMONCELLO




Era da tempo che pensavo ai miei mini babà al limoncello ma, non riuscivo a tirar fuori i miei stampini per metterli a lavoro…… poi, complice un fine settimana all’insegna della convivialità, ho preso la palla al balzo e mi sono messa all’opera.
Il babà, come recitava una vecchia canzone, “è una cosa seria”, è uno dei dolci che, quasi mai, manca nel classico vassoio delle “pastarelle” della domenica, si presta a varie versioni, al rum, limoncello, panna e fragole, cioccolato……. per me, il babà, è rigorosamente bagnato con il limoncello prodotto dai miei adorati suoceri, con i limoni del giardino ischitano.
Raccontato così, il babà, assume un’altra dimensione, un’altra poesia, è un po’ come mangiarli in quel di Ischia.



BABA’ AL LIMONCELLO
per 35 mini babà

300 gr farina
45 gr zucchero
4 uova
100 gr burro morbido
1 cubetto di lievito di birra
un pizzico di sale

Per lo sciroppo
350 gr acqua
150 gr zucchero150 gr limoncello
scorza di un limone biologico

Versate, nel boccale di un robot da cucina, le uova, lo zucchero, il lievito e il burro, mescolare il tutto velocemente finchè tutti gli ingredienti non saranno ben amalgamati. Unire, poi, la farina e il sale, e impastare il tutto, fino ad ottenere un composto omogeneo. Lasciare lievitare l’impasto per 30 minuti nel boccale del robot, lavorate di nuovo l’impasto per circa un minuto. Togliete l’impasto e sistemarlo negli stampini da babà, dopo averli imburrati e infarinati, e lasciar lievitare per circa un’ora fino a quando non avrà raddoppiato di volume.
Cuocete in forno caldo a 220° per 10 minuti e 20 minuti a 180°.
Nel frattempo, preparate lo sciroppo. Versate in un pentolino l’acqua, lo zucchero e la buccia di limone, portare a bollore e proseguite per 5 minuti la cottura. Togliete la scorza di limone e unire il limoncello. Con questo sciroppo, inzuppate più volte i babà, appena sfornati, usando tutto lo sciroppo.

Nessun commento:

Posta un commento