giovedì 26 maggio 2011

SPAGHETTI VONGOLE E PESTO




Ricomincio da giovedì… ci vorrà forse un po’ più di tempo prima che il mio corpo e la mia mente si abituino a questi nuovi ritmi ma, vi assicuro, sono fiduciosa!
E’ vero che il tempo per il mio spazio mangereccio e godereccio si è ridotto all’osso ma, come potrete vedere, la voglia di mettermi il grembiule non mi ha abbandonata, non appena ho un po’ di tempo cerco di fare qualcosa che mi appaghi e, in questo caso, con meno di mezz’ora di un qualsiasi sabato mattina, mi sono concessa questo piccolo lusso!
L’elemento principe di questo piatto è il pesto, una salsina che io adoro, ne ho sempre delle riserve nel congelatore, ovviamente parlo del pesto fatto da me e dalla mia adorata suocera, guai a comprarlo…
In questo abbinamento si è creato un equilibrio perfetto tra il pesto e le vongole, perfettamente bilanciati i due sapori, nessuno ha cercato di prevaricare l’altro.


Procedimento

In una capiente padella fate soffriggere due spicchi d’aglio in abbondante olio evo, aggiungete le vongole e farle aprire tenendo la padella chiusa con un coperchio, una volta schiuse la vongole, togliete il coperchio, aggiungere del prezzemolo fresco, sale e portate a cottura per 10 minuti. A questo punto gli spaghetti saranno pronti, aggiungerli al sughetto di vongole e inserite due abbondanti cucchiai di pesto, mantecate velocemente il tutto e…. a tavola!

martedì 10 maggio 2011

TAGLIOLINI CROCCANTI AI PORCINI




Week end casalingo, quello appena trascorso, non voglio tediarvi sui motivi, fatto sta che dovendo rimanere forzatamente a casa, nonostante lì, fuori dalla finestra, splendeva un meraviglioso sole, ci siamo dati alla cucina.
Altra piccola nota, il tempo da dedicare alla cucina è stato comunque poco, causa “dolce prole leggermente innervosita”!
Quindi, sia il piatto di oggi che quello di domani, sono velocissimi da realizzare ma, al tempo stesso, gustosi e innovativi.
E se per caso ti scappa la frase, buttata lì così, tanto figurati….”se ti va puoi salire da me e mangiamo una cosa insieme” e, dall’altra parte, la risposta è “si”, bhè, allora tocca ingegnarti e tirar fuori qualcosa di buono, tipo questa cosa qui…


TAGLIOLINI CROCCANTI AI PORCINI           

180 gr tagliolini all’uovo
150 gr funghi porcini congelati
4 pomodorini
due manciate di farina di polenta
aglio
olio
prezzemolo


In una padella capiente fate soffriggere l’olio con uno spicchio d’aglio, aggiungete le due manciate di farina di mais e lasciate tostare per qualche minuto. Togliete la padella dalla fiamma, sollevate dall’olio la farina di mai tostata e mettetela da parte. Aggiungete i funghi porcini e i pomodorini, portate a cottura per circa 10 minuti.
Nel frattempo cuocete i tagliolini in abbondante acqua salata, scolateli al dente ed unirli ai funghi, aggiungete poi la farina di mais tostata, mantecate il tutto e aggiungete il prezzemolo sminuzzato.

venerdì 6 maggio 2011

FRITTATA DI ASPARAGI E CIPOLLINE FRESCHE




Lo so, lo so… manco da tanto tempo ma, da queste parti, è cominciata una vita nuova! Da lunedì di nuovo a lavoro, dopo quasi tre anni di stop era arrivato il momento di riprendere le redini della mia vita lavorativa.
L’entusiasmo è alle stelle, la voglia di fare… tanta ma, improvvisamente, il tempo a mia disposizione è diventato praticamente nullo quindi… tocca organizzarsi in modo serio, anche per il blog!
La ricetta che vi lascio è abbastanza veloce, l’ho preparata di ritorno da lavoro e, a parte la bollitura degli asparagi che richiede i suoi tempi, per il resto si va molto spediti. Tempo stimato?Ad asparagi lessi, 15 minuti.

FRITTATA DI ASPARAGI E CIPOLLINE FRESCHE 

2 mazzi di asparagi
1 cipollina fresca
burro
4 uova
4 cucchiai di panna fresca
pecorino grattugiato in abbondanza
sale e pepe q.b.

Mondate e lavate gli asparagi, metteteli in una pentola colma d’acqua e portateli a bollore, non dovranno risultare troppo morbidi.
Lasciateli raffreddare e tagliateli in tanti piccoli tocchetti, le punte lasciatele intatte.
In una padella di circa 26 cm di diametro, fate soffriggere la cipollina con il burro, aggiungete poi gli asparagi, portate a cottura per circa 10 minuti, regolando di sale e pepe.
Nel frattempo lavorate le uova con una frusta, aggiungete la panna, il pecorino, sale e pepe. Una volta ottenuto un composto abbastanza spumoso, versatelo nella padella, fino a coprire gli asparagi, mettete il coperchio sulla padella e fate cuocere per circa 10 minuti, rigirate poi la frittata e continuate la cottura.