martedì 24 gennaio 2012

TORTA DELLA NONNA


Oggi ho deciso di pubblicare una ricetta che adoro, per un anno intero è stato il mio dolce della domenica, abitavo nei pressi di piazza Bologna e, proprio alle spalle di casa avevo un forno straordinario “Lucarelli” che, oltre ad ottimo pane e pizza, sfornava una torta della nonna straordinaria, un dolce dai sapori semplici, proprio come piace a me.
Questa versione l’ho trovata in un vecchio libro, intitolato proprio “Le ricette della nonna”, anche questa ricetta rientra nelle ricette da fare e rifare!


TORTA DELLA NONNA
Frolla: 300 gr farina, 100 gr burro, 1 uovo , 1 tuorlo, 75 gr zucchero a velo, 1 cucchiaino di lievito per dolci
Crema: 2 tuorli, 35 gr di farina, 575 ml di latte, 75 gr zucchero a velo, 100 gr farina di mandorle. Pinoli

Cominciamo con il preparare la frolla. Mescolate, in un mixer, le farine con il burro fino ad ottenere un composto sabbioso, aggiungete poi i rimanenti ingredienti e lavorate il tutto velocemente fino ad ottenere un panetto che farete riposare in frigo per circa 2 ore.
Preparate la crema, lavorando i tuorli con lo zucchero, aggiungete poi la farina. Portate a bollore il latte e versatelo a filo sul composto fino ad ottenere una crema liscia. Aggiungete la farina di mandorle, rimettete il tutto sul fuoco, a fiamma bassa, e cuocete finchè la crema non risulterà ben densa. Versate la crema in una ciotola, copritela con della carta velina e lasciatela raffreddare.
Dividete l’impasto della frolla in due e ricavatene due dischi. Stendete il primo sulla teglia, coprirlo di crema, avendo cura di non occupare i bordi, coprite con il secondo disco, richiudete i bordi ripiegandoli verso l’interno. Spennellate la superficie con un uovo sbattuto ed infornate a 180° per circa 30 minuti, aggiungete poi i pinoli precedentemente tostati.

4 commenti:

  1. Anche io la adoro, sarei capace di mangiarne una intera. La tua ha un aspetto che produce salivazione istantanea :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao giulia, effettivamente è talmente buona che una sola fetta non basta ;))

      Elimina
  2. Meravigliosa...Ne assaggerei proprio una fettina!!!

    RispondiElimina
  3. Mamma che meraviglia!!
    Mi segno la ricetta !!
    Inco

    RispondiElimina