martedì 15 marzo 2011

LE LASAGNE DELLA DOMENICA



Finalmente ho debellato la febbre e posso nuovamente tornare a scrivere i miei post in modo lucido!
Avete visto la nuova veste grafica del blog? In realtà sono ancora in una fase di “work in progress”, uno dei miei peggior difetti è proprio l’indecisione e, penso, che prima di arrivare ad una grafica definitiva, ci vorrà ancora del tempo o, probabilmente, la cambierò ciclicamente.
Tornando alla ricetta del giorno, le lasagne della domenica, sono uno di quei piatti costantemente presenti nelle occasioni di convivialità delle famiglie italiane, chi di voi, almeno una volta, quest’ inverno, non ha proposto ai suoi ospiti  le lasagne?
Io ne ho in archivio tantissime varianti, oltretutto, quando si hanno ospiti, è uno di quei piatti che si possono tranquillamente preparare in anticipo, avendo così la possibilità di dedicarsi alle chiacchiere con gli amici, evitando gli spadellamenti dell’ultimo minuto.
Questa di oggi, è la più classica delle versioni, ragù leggero, besciamella, mozzarella e parmigiano. Mi ricorda tanto le lasagne che mangiavo in Trentino, dopo la sciata mattutina!
Ecco la ricetta…..




LE LASAGNE DELLA DOMENICA
per 2/3 persone

400 gr di polpa di pomodoro
3 cucchiai di olio evo
½ cipolla rossa
½ bicchiere di vino rosso
250 gr di macinato vi vitello
250 gr di sfoglie di lasagna fresche (io, Sfoglia grezza Rana, non necessita d’esser sbollentata)
Salsa besciamella
Fior di latte
Parmigiano

Preparate prima il ragù leggero.
Fate soffriggere mezza cipolla rossa in 3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva, una volta rosolata la cipolla, aggiungete 250 gr di macinato di vitello, farla rosolare per bene e sfumate con ½ bicchiere di vino rosso. Un volta sfumato il vino, aggiungere 400 gr di polpa di pomodoro, il sale e portate a cottura, a fiamma molto lenta, per circa un’ora.
Una volta pronto il ragù, procedete con la composizione delle lasagne.
Imburrate una teglia da forno e cospargetela di pan grattato sul fondo, alternate uno strato di sfoglia, uno di ragù, rivoli di besciamella, cubetti di fior di latte e spolverizzate con parmigiano reggiano. Proseguite nella composizione della lasagna fino ad esaurire tutti gli ingredienti. Coprite le lasagne con carta allumino e infornate per circa 30 minuti a 180°, ricordandovi di togliere la carta allumino per gli ultimi 10 minuti di cottura, deve formarsi una leggera crosticina.

2 commenti:

  1. Ciao Giulia!Benvenuta nella blogsfera!:)
    Buone le lasagneeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!

    RispondiElimina