lunedì 5 marzo 2012

SCAROLA ALLA NAPOLETANA



Vi raccontavo, pochi giorni fa, del carico di bontà che mi sono giunte direttamente dalla mia isoletta e, tra queste, c’erano le scarole, uno di quelle cose che fino a qualche anno fa detestavo, avete presente la pizza di scarola? Bhè, io la odiavo! Il pranzo della vigilia di Natale che, dalle mie parti, si consuma rigorosamente con le pizzelle di scarola fritte, per me si trasformavano in calzoni alla ricotta con formaggi vari!
Adesso, le cose sono cambiate, sto riscoprendo i sapori della tradizione, quelli semplici e genuini, quelli che sanno di casa e questo di oggi, è in cima alla lista dei miei piatti “riscoperti”.
Ottimo contorno, ripieno superbo per la pizza e, se ve ne dovesse avanzare un po’ dalla sera precedente, nel panino veloce del pranzo “ci azzecca assai”!

SCAROLA ALLA NAPOLETANA
4 scarole piccole
una manciata di uvetta
una manciata di olive nere (io di gaeta)
una manciata di pinoli
aglio, olio evo
In una padella fate rosolare l’aglio con l’olio, aggiungete poi le scarole precedentemente sbollentate, l’uvetta, le olive nere denocciolate e i pinoli, salate e portate a cottura per circa 15/20 minuti. Veloce, semplice ma di assoluto gran gusto!

1 commento:

  1. Brava hai scoperto la bontà della scarola. Adoro la pizza di scarola ( forse perchè sono di Napoli?) ciao Giovanni

    RispondiElimina