giovedì 22 marzo 2012

BANANA BREAD


Andiamo ancora con le colazioni coccolose, quelle che ti fanno svegliare un po’ più felici ;)
Questa volta è toccato alle banane, mature al punto giusto e il cui destino, se non avessi deciso di fare questo pane dolce, sarebbe stato segnato in senso negativo…. ci siamo capiti vero?
Qui in famiglia non è una frutta particolarmente amata, la mia dolce metà la detesta cordialmente e, la mia piccola prole, va a giorni alterni, uno mi piace e l’altro no!
Il risultato mi è piaciuto molto ma, come avrete ben capito, sarò costretta a mangiarlo solo io, farò questo sacrificio!



BANANA BREAD

125 g di burro
180 g di zucchero di canna scuro
300 g di polpa di banana (circa 2 banane)
2 uova
1 cucchiaino di essenza di vaniglia
1 cucchiaino di cannella
250 g di farina "00"
1 bustina di lievito in polvere
3/4 di cucchiaino di bicarbonato di sodio
3 cucchiai di latte tiepido

Frullate le banane fino ad ottenere una purea aggiungere poi il burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto liscio. Inserite le uova, un cucchiaino di cannella e uno di vaniglia, un pizzico di sale, mescolate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Aggiungete poi la farina setacciata, il bicarbonato sciolto nel latte e ,alla fine, aggiungete il lievito in polvere setacciato.
Versate il composto in uno stampo da cake e infornate per circa un’ora a 180° gradi, finché il pane è croccante in superficie e uno stuzzicadenti infilato nel centro esce pulito.

3 commenti:

  1. Grazie per essere passata da me e per aver rifatto i miei muffin, ti ho risposto.
    Ottimo il banana bread lo preparo anche io a volte e la cannella mi sa che ci sta proprio bene

    RispondiElimina
  2. Elisa, in effetti la cannella "ci azzecca", purtroppo non potrò rifarlo spesso... causa avversione per le banane in famiglia!

    RispondiElimina