martedì 28 febbraio 2012

GIRELLO DI VITELLONE FARCITO


Eccoci con l’appuntamento mensile con il mio oste preferito, Fernando! Questa volta mi ha consigliato un rosso corposo, asciutto e secco, un vino ben strutturato che, con la mia ricetta di oggi, si è abbinato in modo perfetto. Una tasca di vitellone ripiena di funghi porcini e salsiccia, a vivacizzare il tutto, il profumo intenso del rosmarino e la dolcezza delle patate al forno. Sicuramente un secondo da pranzo della domenica! Il vino di cui stiamo parlando è un Barbera d'Alba Doc 2009, prodotta dall'azienda Borgogno, per chi volesse provarlo, basta fare un fischio a Fernando su winexplorer


Girello di vitellone farcito
2 fette di girello di vitellone di circa 3 cm di spessore
1 salsiccia sbriciolata
150 gr di funghi porcini
1 bicchiere di vino rosso Barbera d’Alba
1 gambo di sedano
1 carota
½ cipolla
2 spicchi d’aglio
Rosmarino
Cominciamo a preparare il ripieno. In una padella fate soffriggere 2 cucchiai di olio evo con la cipolla, aggiungete poi la salsiccia sbriciolata, facendola dorare bene poi aggiungete i funghi e portate il tutto a cottura.Ricavate una tasca dalle fette di girello, inserite il ripieno e richiudete con uno stuzzicadenti.
In una casseruola dai bordi alti, fate rosolare l’olio con l’aglio, inserite il girello facendolo rosolare da entrambi i lati, sfumate poi con il vino, aggiungete le carota,  il sedano, il rosmarino e il sale. La cottura dovrà avvenire a fuoco dolce per circa 20 minuti. Infine frullate carota, sedano e sugo di cottura e servite il girello accompagnandolo con questa salsina.

Nessun commento:

Posta un commento