martedì 14 febbraio 2012

BROWNIES

Potevano mancare, sul mio blog, la ricetta dei brownies? Assolutamente no!
Per una come me, che ama tutto ciò che è cioccolato, questo piccolo quadrotto è una di quelle cose a cui non potrò mai dire di no, anche in regimi dietetici!
La ricetta classica dei brownies sembra risalire a una tradizione anglosassone che lega i nomi di questi dolcetti alla figura dei Brownies, gli spiritelli benevoli che affondano le loro origini nel focolare scozzese: i Brownies svolgevano le loro mansioni di notte, senza chiedere nulla in cambio dei loro servigi, ma mostrandosi riconoscenti all’offerta di latte e focaccine dolci.

BROWNIES

100 gr cacao amaro in polvere
60 gr burro
200 gr zucchero
½ cucchiaino di essenza di vaniglia 
2 uova fresche
100 gr farina 00
250 gr gherigli di noce
2 cucchiai di zucchero a velo
Un pizzico di sale
Tritate finemente i gherigli di noce. In una terrina amalgamate con cura il cacao e 50 gr di burro ammorbidito. Unite uno alla volta le uova, lo zucchero, l’essenza di vaniglia, la farina, il trito di noci e un pizzico di sale. Lavorate gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo.
Ungete leggermente uno stampo quadrato con il restante burro e versatevi uniformemente il composto, pareggiandone la superficie con una spatola. Cuocete in forno a 160°C per circa 35 minuti.
A cottura ultimata, sfornate e lasciate intiepidire. Tagliate la torta a pezzi regolari di circa 5 cm e spolverizzateli con lo zucchero a velo.

1 commento:

  1. Forse l'amore per il cioccolato sta nel nome, si deve essere così, altrimenti non si spiega perché non possiamo farne a meno!

    RispondiElimina