giovedì 24 febbraio 2011

La tarte normande aux pommes



Mamma in arrivo da Ischia, urge dolce nuovo da sperimentare.
Devo affrettarmi a stilare una serie di alternative per le varie cene di questi giorni onde evitare che la mammina, si metta ai fornelli…. Dopotutto, anche le mamme meritano un po’ di riposo e, se la mamma in questione è la mia, mi piacerebbe che facesse semplicemente la turista e la nonna, quidi….tocca darsi da fare.
Spulciando sul fantastico mondo del ilcavolettodibruxelles, ho trovato una crostata alle mele molto invitante e, dopo un’accurata degustazione da parte di tutta la famiglia, abbiamo deciso che questa delizia, entrerà a far parte della sezione “dolci da fare, rifare e ancora rifare ”.
L’idea era quella di accompagnare la signora torta con una salsa alla vaniglia ma, essendomi lasciata prendere dal sacro fuoco dei fornelli, ho cominciato a produrre una serie di altre cose quindi, ve la presento così, nella sua totale semplicità.


La tarte normande aux pommes

Base: 225 gr. farina, 180 gr. di
burro freddo, 2 cucchiai di zucchero ,
4 cucchiai di acqua fredda,una presa di
sale.
Ripieno: 500 gr. di mele renette,
15 cl di panna fresca ,
120 gr. di zucchero,
1 uovo, 30 gr. di 
farina, 3 cucchiai
cannella, mezzo cucchiaino
zucchero a velo.

Per la base
frullare, in un mixer , brevemente, la farina con lo zucchero e il sale. Aggiungere il burro freddo tagliato a pezzettini e frullare di nuovo in modo da incorporarlo. Aggiungere infine l’acqua, un cucchiaio per volta, fino a quando l’impasto non formi una palla (la quantità necessaria di acqua varia a secondo della farina).
Prendere la palla di impasto, avvolgerla con della pellicola e sistemarla al fresco per 2 ore (io l’ho preparato il giorno prima e poi, la mattina successiva, ho lasciato l’impasto un’ora a temperatura ambiente)


Per il ripieno
sbucciare le mele, eliminare i torsoli e affettare le mele a fettine di circa mezzo cm scarso di spessore. Sistemare le mele in una ciotola, condire con 60g di zucchero e la cannella, mescolare e lasciar macerare. Dopo il tempo di riposo, stendere l’impasto a 4mm di spessore, foderarne una teglia da crostata imburrata di 26cm diametro, ritagliare gli eccessi di pasta e buccherellare il fondo del guscio. Sistemare un foglio di carta forno con un peso nel guscio crudo e informare a 190°C per 10 minuti. Togliere carta e peso e infornare di nuovo per 5 minuti. Sfornare e sistemare sul fondo della crostata le fettine di mela preparate prima. Infine, sbattere l’uovo con 60g di zucchero, aggiungere, sempre sbattendo, la farina, poi versare la panna e la grappa. Versare questo miscuglio sulle mele, quasi fino a riempire la crostata, e infornare il tutto a 190°C per 15 minuti. Dopo 15 minuti, spolverare abbondantemente con dello zucchero a velo, e rimettere al forno per 15 minuti. A fine cottura, accendere il grill per uno o due minuti


2 commenti: