giovedì 16 agosto 2012

PRIMO POST DA WASHINGTON E LA CAPRESE

Sono passati esattamente 27 giorni giorni dal mio arrivo a Washington, il tempo mi è scappato dalle mani, tante cose da fare, posti da vedere non con lo sguardo del turista ma con quello di chi, in questa terra, dovrà viverci per 3 anni. Ho avuto una guida straordinaria, diciamo che abbiamo fatto una sorta di staffetta, io sono arrivata e lei è tornata in Italia ma, nei primi 20 giorni non ha fatto altro che darmi informazioni sull’american style! Così ho scoperto il mondo dei supermercati, straripanti di cibo pronto, ed è proprio vero, come diceva Andy Warhol, il packaging deve essere accattivante, ti deve affascinare, tutto deve essere patinato, anche una banale confezione di piselli in scatola. Poi siamo passati ad i supermercati cool, Wholefoods dove l’organico la fa da padrone (qui non si dice biologico ma organic…), espositori invitanti e prodotti provenienti da tutto il mondo, ovviamente, tocca accendere un mutuo, molto caro ma ogni tanto è doveroso farci un giro. Poi veniamo a Balduccis, avete voglia di provola, prosciutto cotto, mortadella e proprio non sapete dove sbattere la testa? Ecco, questo è il posto che fa per voi, un arredamento in legno che fa tanto vecchia bottega, prodotti di ottima qualità, il reparto del pane e dei dolci è semplicemente incantevole, pregasi andare solo dopo i pasti! La repulsione iniziale per i cibi pronti, lascia il posto ad una smodata curiosità e così,  il pollo già pronto di Cotzco è semplicemente divino, morbido, umido, certo non ci soffermeremo, in questa occasione, sulla sua provenienza.
E poi c’è chi, la domenica mattina, si sveglia, porta il cane a fare la pipì e dopo poco ritorna con un prezioso scatolino, ed ecco provati anche i Donuts, soffici, leggeri, per niente unti, come si dice… quando il buon giorno si vede dal mattino..
Poi non ci siamo lasciati scappare nemmeno la chicca finale, un cadou che ha conferito ai miei adorati coniugi Macchitella la targa di Best Friend in the World, quando si dice un’amicizia disinteressata… L’oggetto in questione sono 6 preziosissimi cupcake del noto Georgetown Cupcake, quelli al cioccolato erano superbi!
Che dire, gente splendida, sempre pronta a chiederti se hai bisogno di aiuto, sono stata condotta da una super mamma americana in un Farmer Market, ho mangiato fagiolini al sapore di fagiolini, melanzane con il giusto grado di amarostico e, ancora da cucinare, dei piccoli peperoni dolci, pesche gialle che attendono il vino, more che aspettano il momento giusto per tuffarsi in un dolcetto per la colazione.
Avrei ancora tanto da dire ma non voglio bruciarmi tutto e subito quindi, nel frattempo, vi lascio una ricettina veloce e semplice da realizzare, targata ancore italian style, è stato il primo dolce che ho portata a casa di una cara amica ischitana che vive a Washington… com’è piccolo il mondo, da Ischia a Washington!
Vi lascio alla mia caprese, ricetta super collaudata e che, a quanto pare, è stata molto apprezzata! Le foto lasciano molto a desiderare ma sono ancora in attesa di tutte le mie cose, forse, la settimana prossima, arriverà il mio container dall’Italia e, allora si che possiamo dire “l’avventura abbia inizio”!
Da Washington è tutto, a presto con i prossimi aggiornamenti.





CAPRESE
250 gr mandorle
200 gr cioccolato fondente
150 gr burro morbido
250 gr zucchero
5 uova
2 cucchiaini di lievito
1 cucchiaio di farina
1 cucchiaio di cacao amaro
Un pizzico di sale
Tritate le mandorle non troppo finemente (adoro sentire i pezzi di mandorla). Lavorate lo zucchero con le uova, aggiungeteli burro, il cioccolato fondente precedentemente sciolto, la farina, il cacao amaro, il sale. Il lievito e, alla fine, una volta ottenuto un impasto omogeneo, le mandorle. Versate il tutto in uno stampo ricoperto di carta forno e fate cuocere a 170°C per circa 50 minuti.
Vi consiglio di farla il giorno prima, è ancora più buona!




1 commento:

  1. Ciao Giulia,

    Vogliamo presentarLe il sito Ricercadiricette.it, dove gli utenti possono cercare tra oltre 78000 ricette che appartengono a siti web e blog in italiano specializzati in ricette di cucina. Inoltre abbiamo creato il Top blogs di ricette, dove può trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti, e dove Lei può anche aggiungere il Suo. Noi indicizziamo le sue ricette e gli utenti le potranno trovare usando il nostro motore di ricerca. E non deve preoccuparsi di nient’altro poiché tutto in Ricercadiricette.it è gratuito!

    Ricercadiricette.it ha diversi siti fratelli in Svezia, Spagna, Francia, Germania, Stati Uniti e in tanti altri paesi. Vuole diventare un membro di questa grande famiglia?

    Siamo a Sua disposizione!
    Andreu
    info@ricercadiricette.it

    RispondiElimina